Scandalo automobili

Siamo veramente sicuri che il motore elettrico sia la soluzione migliore e che il Diesel inquini in maniera così dannosa rispetto alle altre soluzioni ?

Secondo alcuni studi si evince che, nonostante il periodo storico che stiamo vivendo, nonostante i prossimi eminenti blocchi e divieti, le automobili con motorizzazione Diesel non inciderebbero in maniera più nociva sull’inquinamento.

Infatti, dopo uno studio proposto dal centro studi Ces-IFo di Monaco di Baviera, che ha analizzato le emissioni complessive di un’automobile diesel (quindi dall’estrazione di petrolio alla sua trasformazione) e di un motore elettrico; è emerso che una Mercedes C220 Diesel emette 141 grammi di Co2 per ogni km percorso. L’adozione dei moderni FAP attivi sulle motorizzazioni diesel (spiega il CNR) neutralizza anche le emissioni di PM e le particelle da combustione, ormai paragonabili (o addirittura inferiori) alle emissioni particellari prodotte dai pneumatici e dai freni.

Se si considera invece il costo per la produzione e la ricarica di una batteria, una Tesla Model 3 emette tra i 155 e i 180 grammi di Co2. La produzione delle batterie incide infatti tra i 73 e i 98 grammi di C02 al km, se si considera un decennio di vita media della batteria, con 15mila km percorsi all’anno.

A questo ovviamente va aggiunta l’impronta energetica delle centrali usate per creare energia, con il carbone che contribuisce in modo decisivo ad alzare tale percentuale.

Insomma, il blocco del diesel è veramente fondato su basi scientifiche solide per favorire una riduzione dell’inquinamento o sotto sotto c’è qualcos’altro ?

Categorie:NOTIZIE

Tagged as: , , ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...