Furbetti del cartellino…arriva la timbratura digitale

“Approvato in via definitiva il Disegno Concretezza: felice di poter finalmente dire addio ai truffatori del cartellino grazie all’introduzione dei controlli con impronte digitali”.

135 sì, 104 no e 3 astenuti.

Con il via libera in terza lettura del Senato diventa legge il ddl concretezza, voluto dal ministro della pubblica amministrazone Giulia Bongiorno.

Oltre ai «sistemi di verifica biometrica dell’identità» per controllare le presenze (anche nelle scuole) – un Nucleo per studiare azioni concrete per l’efficienza della burocrazia, un elenco delle amministrazioni inadempienti, le assunzioni di personale a tempo indeterminato per assicurare l’effettivo ricambio generazionale e la migliore organizzazione del voro con nuovi concorsi e scorrimento delle graduatorie.

Per ora viene stabilito solo il principio, rinviando la realizzazione vera e propria del meccanismo a un successivo decreto. Dalla novità sono escluse le forze dell’ordine, la magistratura, i prefetti ed anche gli insegnanti, ma non i presidi. Il punto ha scatenato lunghe polemiche in Parlamento, ma i dirigenti scolastici saranno comunque chiamati al controllo biometrico.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...