Green Friday contro Black Friday…chi vince?

Non c’è solo il Black Friday, simbolo globale di consumismo.

Arriva anche in Italia il Green Friday. Nato nel 2017 in Francia come forma di protesta contro il consumismo sfrenato previsto per il Black Friday, la giornata di origine americana che segue il giorno del ringraziamento e dà il via alla stagione degli acquisti di Natale con saldi e sconti. Il venerdì verde è stato ideato con l’intenzione di sensibilizzare i consumatori. L’obiettivo è quello di porre fine al consumismo sfrenato della giornata che da ormai diversi anni ha raggiunto l’Europa e conciliare gli acquisti con il rispetto ambientale, sempre nell’ottica di sviluppare un’economia circolare

Aderiscono 14 negozi italiani che fanno parte della “Rete di Botteghe sfuse indipendenti” e che vendono principalmente prodotti sfusi, che hanno deciso di donare il 10% del fatturato di venerdì a Legambiente. “È necessario un cambiamento di paradigma – spiega una nota della Rete di Botteghe Sfuse – quindi basta con il consumismo compulsivo dettato dal mercato. Ragioniamo con la nostra testa e per Natale regaliamo cose utili, sane, etiche e che abbiano dietro persone e non multinazionali”.
Il ricavato devoluto a Legambiente sarà utilizzato, si spiega per progetti di sensibilizzazione e informazione sulla produzione e riduzione dei rifiuti. “Un’azione diretta e concreta con cui ciascuno di noi – afferma Vanessa Pallucchi, vicepresidente di Legambiente, come riporta la nota – scegliendo cosa acquistare diventa protagonista di una nuova economia, civile e circolare, che genera benefici ambientali e sociali invece di distruggere risorse e contribuire ai cambiamenti climatici”. I negozi che hanno aderito al progetto: Bio al Sacco (Pisa), Al negozio (Torino), Al netto (Arezzo), Alternativa sfusa (Monza), Bottega Granel (Grugliasco), Cuordimamma (Novara), Il granaio di Eva e Nadia (Vicenza), La buona Terra (Schio), Lo spaccio tutto sfuso (Viareggio) Naturale (Cernusco Lombardone), Papaveri di mare (Livorno), Sfuso per natura (Ferrara), Solo peso netto (Firenze), Tuttosfuso (Venaria reale).

Categorie:NOTIZIE

Tagged as: , , , ,

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...