LA RICETTA DELLA DOMENICA

Consulta “LA RICETTA DELLA DOMENICA” per scoprire fantastiche idee da proporre per il pranzo della domenica.

Ogni sabato uno squisito aggiornamento !!

CAVOLFIORE IN UMIDO

cavolfiore
brodo o acqua
1 spicchio d’aglio
pomodoro concentrato
sale q.b
olio EVO
sale
pepe

Suddividere il cavolfiore in grosse cimette. Cuocetele a vapore per una decina di minuti: dovranno risultare ancora ben sode. Tagliatele quindi a fettine sottili in senso verticale.

Scaldare 3-4 cucchiai d’olio e lasciatevi dorare lo spicchio d’aglio. Adagiatevi le fettine di cavolfiore e fatele colorire a fuoco vivace, girandole con molta delicatezza, per non romperle. A rosolatura avvenuta salate e pepate.

Diluite quindi il concentrato di pomodoro in poco brodo vegetale o acqua calda e aggiungetelo ai cavolfiori. Portate a cottura, a padella coperta e fuoco lento, unendo altro liquido se fosse necessario. Ritirate dal fuoco, trasferite sul piatto da portata e servite subito i cavolfiori in umido.

Buon appetito e buona domenica !!!


CESTINI DI VERDURE

1 pasta sfoglia rettangolare
3 carote
280 gr. di cavolini di bruxelles
200 gr. di panna
sale q.b
20 gr. di parmigiano grattugiato
10 gr. di burro
6 gr. di granella di nocciole

Pelate le carote poi togliete le prime foglie dei cavolini e tagliate la base, lavateli e cuoceteli assieme alle carote a vapore per 30 minuti. Una volta cotti andranno tagliati a rondelle

Intanto accendete il forno che dovrà raggiungere la temperatura di 180° in modalità ventilato.

In padella fate sciogliere il burro aggiungete le carote, la panna, i cavolini, salate il tutto e mescolate bene tutti gli ingredienti per 3 minuti.
Stendete leggermente con il matterello la pasta sfoglia, dopodiché tagliatela formando 12 quadratini.
Potete cuocerli in forno usando una teglia per muffin.

Una volta disposti i quadratini di sfoglia riempiteli con il ripieno di carote, panna e cavolini.

In ogni cestino mettete un po’ di granella di nocciole.

Infornate a 180 gradi per 10 minuti mettendo la teglia nella parte centrale del vostro forno, trascorsi i minuti spostate nella parte più bassa e finite la cottura per altri 5 minuti.

Buon appetito e buona domenica !!!


GIRELLE DI ZUCCHINE, PATATE, PROSCIUTTO COTTO E CHEDDAR

100 g di prosciutto cotto
50 g di semi di papavero
2 patate
2 zucchine
menta, cheddar, sale, olio EVO

Iniziamo con il mettere a bollire due patate medie, nel frattempo, laviamo e asciughiamo le zucchine, tagliamole a fette sottili per la parte lunga, sistemiamole su una leccarda, rivestita da carta forno, un po’ di sale, un filo d’olio e fate cuocere a 180 gradi per 10 minuti.
Togliete le patate dall’acqua, pelatele e schiacciate con una forchetta o con lo schiaccia patate, salate, unite le foglioline di menta tritate, amalgamate bene.
Ora, divertitevi a creare il vostro sushi.
Stendete un foglio di pellicola trasparente sul piano di lavoro, sistemate le fette di zucchine una a fianco all’altra, leggermente sovrapposte, mettete a coprire, il prosciutto cotto, le fette di cheddar e stendete sopra il composto di patate, qualche semino di papavero e aiutandovi con la pellicola, arrotolate su se stesse le zucchine, creando un bel rotolo, sigillate bene con la pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno 1 ora
Nel frattempo, con le zucchine e gli ingredienti rimasti, prepariamo dei simpatici involtini da infilzare con uno stecco da spiedo, stesso procedimento ma, singolo, stendete la zucchina, tagliate il cheddar e il prosciutto cotto in modo che stiano perfettamente sulla zucchina, spalmate un po’ di composto di patate e arrotolate, infilzate con lo stecco e sistemate su un piatto da portata, potete mettere 2 o 3 involtini per ogni stecco, da fare una porzione…
Passata l’ora, togliete la pellicola e tagliate il rotolo di zucchine in fette di circa 2 cm.

Buon appetito e buona domenica !!!


INSALATA BROCCOLI, PATATE E CAVOLFIORE

400 g di broccoli
400 g di cavolfiore
400 g di patate
60 g di olive taggiasche
capperi sotto sale, aceto, sale, olio EVO

Lessate separatamente le cimette di cavolfiore e di broccolo in acqua bollente salata.

Sbucciate le patate, tagliatele a tocchi e lessatele in acqua bollente salata.

Scolate tutte le verdure e mescolatele, aggiungete le olive tagliate a filetti e 2 cucchiai di capperi, accuratamente sciacquati dal sale; condite infine con 2 cucchiai di olio e un po’ di aceto

Buon appetito e buona domenica !!!


TORTA CIOCCOLATO E PERE

400 g di farina 00
120 g di zucchero
2 uova a temperatura ambiente
100 g di burro
10 g di lievito per dolci
2 pere abate o preferite
60 g di cioccolato fondente
1 cucchiaio circa di gocce di cioccolato

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, ci vorranno circa 2 minuti. Aggiungete il burro sciolto a bagnomaria o nel microonde e continuate a mescolare. Unite la farina setacciata con il lievito e mescolate. Solo se il composto dovesse risultare troppo duro aggiungete 2 cucchiai di latte, io non li ho aggiunti.

Tagliate a pezzettoni le pere, unitele al composto ed infine aggiungete il cioccolato a pezzetti. Versate l’impasto in uno stampo da 22 cm rivestito con carta forno. Infornate in forno preriscaldato a 175° per circa 35-40 minuti, fate sempre la prova stecchino deve uscire asciutto. Sfornate, fate raffreddare prima di servire.

Buon appetito e buona domenica !!!


POLLO ALLA BIRRA

1 pollo
1 birra 33cl
40 g di burro
salvia, sale, olio EVO,

aglio, timo, scalogno, pepe

Tagliare il pollo in parti piccole dividendo ali, cosce, sovracosce, petti…

Mettete i pezzi in una ciotola capiente e aggiungete sale, pepe, gli spicchi d’aglio e tutte le erbe aromatiche. Versate la birra e lasciate in frigo per circa un’ora e mezza, in modo da far insaporire la carne. Successivamente, filtrate la marinata e tenete il liquido da parte, poi prendete una padella larga e fate rosolare a fuoco vivace i pezzi di pollo con un filo di olio extravergine, gli scalogni interi e sbucciati e l’aglio che avete utilizzato per la marinatura.

Inserite il burro, che servirà a far dorare per bene il pollo, e poi cominciate a bagnare i pezzi di carne con il liquido tenuto da parte. Quando sarà trascorsa una mezzora e il pollo sarà pronto, levatelo dalla padella e inserite tutto il liquido della marinata. Fatelo restringere a dovere e quando sarà diventato una salsa densa, spegnete il fuoco.

Buon appetito e buona domenica !!!


PATATE DUCHESSA

500 g di patate farinose
40 g di burro
2 tuorli d’uovo
2 cucchiai di noce moscata
50 g di parmigiano
sale

Per preparare questo contorno, dovrete innanzitutto lessare le patate. Immergete in una pentola d’acqua fredda con tutta la buccia, dopo averle lavate. Fatele cuocere, quindi scolatele e lasciatele raffreddare, per non scottarvi. Dopo una decina di minuti, sbucciatele e schiacciatele all’interno di una ciotola con l’aiuto di uno schiacciapatate. Aggiungete il burro, il Parmigiano, il sale e la noce moscata e mescolate gli ingredienti; incorporate anche i due tuorli d’uovo e continuate a mescolare. Quando il composto sarà omogeneo, riempite la sac-à-poche con bocchetta a stella, quindi foderate la teglia con della carta da forno e cominciate a creare i vostri riccioli. Infornate a 200°C per 15 minuti, avendo cura di riscaldare prima il forno.

Buon appetito e buona domenica !!!


TORTA PARADISO

150 g di farina
16 g di lievito per dolci
130 g di burro
330 ml di latte
250g di zucchero
200 ml di panna da montare
150 g di maizena
5 uova, sale, scorza di limone, vanillina

Montare gli albumi a neve aggiungendo un pizzico di sale.

In una terrina montate i tuorli, 150g di zucchero, la vanillina, la scorza di mezzo limone formando un composto spumoso. Poco per volta aggiungete la farina, 100g di maizena, un pizzico di sale e il lievito (tutti setacciati). Ottenuto un composto senza grumi, aggiungete il burro fuso. Aggiungete gli albumi poco per volta facendo attenzione a mescolare da basso verso l’alto. 

Versate il tutto nello stampo ricoperto di carta forno e infornate a forno preriscaldato 180° per circa 20/25 minuti. Una volta cotto, spegnete il forno e lasciate la torta ancora infornata per 5 minuti.

PER LA CREMA: Su fuoco medio, versate 50g di maizena, 100g di zucchero e la vanillina. Aggiungete poco per volta il latte mescolando continuamente. Una volta ottenuto un composto omogeneo, lasciate raffreddare in frigo per qualche ora. Successivamente aggiungete la panna (già montata) al composto e aiutatevi con uno sbattitore a media velocità. Tagliate la torta paradiso a metà e farcitela con la crema. Decorate con abbondante zucchero a velo alla vaniglia.

Buon appetito e buona domenica !!!


POLPETTE DI TONNO E RICOTTA

230 g di tonno sott’olio
200 g di ricotta
20 g di acciughe
2 uova medie
200 g di gamberetti
capperi, prezzemolo, olio di semi di arachide, parmigiano reggiano, sale e pangrattato

Per preparare le polpettine di tonno e ricotta iniziate dalla preparazione dell’impasto. Unite in una ciotola la ricotta, il parmigiano grattugiato, il tonno sbriciolato e le acciughe sgocciolate. Aggiungete i capperi (preventivamente sciacquati), il prezzemolo tritato, il pangrattato e in ultimo le uova leggermente sbattute, quindi iniziate a mescolare il composto con una forchetta.

Miscelate insieme tutti gli ingredienti, aggiungete il sale e il pepe e terminate di impastare con le mani fino ad avere un composto compatto ed omogeneo: se il composto dovesse risultare troppo morbido potete aggiungere ancora un po’ di formaggio, in caso contrario potete ammorbidirlo con qualche goccia di latte. A questo punto inumidite leggermente le mani e prelevate delle piccole porzioni di impasto del peso di circa 30 grammi a cui darete la classica forma a polpettina, tonda e leggermente schiacciata.Dopo aver formato tutte le polpette, passatele nel pangrattato e scaldate l’olio di semi in un pentolino fino alla temperatura di 180°. Friggete poche polpettine alla volta: basteranno pochi istanti per farle diventare belle dorate.

Quando le polpettine si saranno dorate, scolatele e trasferitele su della carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso.

Buon appetito e buona domenica !!!


PENNE AI FRUTTI DI MARE

350 g di penne
500 g di vongole
500 g di cozze
300 g di calamaretti
200 g di gamberetti
aglio, prezzemolo, olio EVO, pomodorini, sale e pepe nero

Lavate le cozze e pulitele, togliendo il bisso e grattando le incrostazioni sul guscio con un coltellino.

Trasferite le cozze e le vongole in 2 padelle separate; versate in ognuna un po’ d’olio e, se volete, un po’ di prezzemolo; cucinate a fiamma bassa le cozze e le vongole affinché si aprano da sole. Togliete poi i molluschi dal loro guscio e filtrate il sughetto ottenuto.

Dorate l’aglio in una padella con un filo d’olio ed aggiungete i pomodorini lavati e tagliati in 2 e il sughetto dei molluschi. Dopo 5 minuti unite anche i calamaretti e lasciate cucinare a fiamma bassa per qualche altro minuto; cospargete il tutto con il prezzemolo tritato e versateci le vongole, i gamberetti, le cozze e un bel po’ di pepe.

Fate saltare per un paio di minuti al massimo e nel frattempo cuocete la pasta in acqua un po’ salata, scolandola quando è al dente. Versatela in padella, mescolate per amalgamare bene i sapori e servite.

Buon appetito e buona domenica !!!


SUPPLÌ DI RISO

300 gr di riso
200 gr di passata di pomodoro
100 gr di carne macinata
1/2 bicchiere di vino rosso
2 mozzarelle
pangrattato, olio di semi per frittura, 2 uova, sale e pepe nero, brodo vegetale o di carne


Versate in un tegame dell’olio ed una volta caldo unite la carne macinata. Fatela rosolare bene, quindi aggiungete il vino e fatelo evaporare alzando la fiamma.
Adesso aggiungete la passata di pomodoro, abbassate la fiamma e fate cuocere il ragù per circa 30 minuti. Regolate di sale e pepe ed unite, direttamente in pentola, il riso.
Fatelo cuocere nel ragù unendo, man mano, il brodo vegetale fino a completa cottura. Il riso dovrà risultare denso: fatelo riposare per un’ora circa.
Tagliate la mozzarella a dadini e prelevate piccole porzioni di riso per volta dando loro la forma di palline allungate: inserite all’interno di ogni pallina un dadino di mozzarella.
Sbattete le uova in un piatto fondo con un pizzico di sale ed immergetevi le palline. Fatele rotolare nel pangrattato che avrete versato su un piatto piano, prestando attenzione a non farle rompere.
Versate in un tegame abbastanza capiente abbondante olio di semi e fatelo scaldare bene, quindi immergetevi i supplì.
Fateli friggere fino a quando risultano croccanti e dorati in superficie. Scolateli e poggiateli su carta assorbente da cucina.

Buon appetito e buona domenica !!!


CUPCAKE AL CIOCCOLATO E LAMPONE

300 grammi di farina 00
240 grammi di zucchero semolato
160 grammi di burro
160 ml di latte intero o parzialmente scremato (io intero)
40 grammi di cacao amaro in polvere
2 uova medie, sale
10 grammi di lievito vanigliato
150 g di burro
lamponi
80g di zucchero a velo

Inserite in una ciotola le uova e montatele con lo zucchero ed il burro. Successivamente aggiungete il cacao e la farina setacciata alternandola con il latte, ed infine il sale. Quando gli ingredienti si saranno perfettamente legati, aggiungete il lievito vanigliato e fatelo incorporare perfettamente. Inserite il composto all’interno dei pirottini per cupcake riempiendoli al di sotto del bordo.
Infornate in forno preriscaldato e ventilato a 180° per circa 20 minuti. Controllate la cottura con uno stecchino, quando fuoriuscirà asciutto, saranno pronti.
Intanto preparate la crema al burro montando lo zucchero a velo con il burro a temperatura ambiente. Frullate i lamponi ed aggiungetele al composto. Se riporrete in frigorifero la crema, riportatela a temperatura ambiente ed utilizzate un frullatore ad immersione per farle riprendere cremosità.
Quando i cupacakes non saranno più caldi, decorateli con la crema aiutandovi con un sac à poche e decorate con un lampone in cima.

Buon appetito e buona domenica !!!


TORTA DI RISO SALATA

  • 400 gr di bietole cotte
  • 100 gr di pecorino grattugiato
  • 300 gr di farina
  • 160 gr di riso del tipo da minestra
  • pepe, olio EVO, sale, 4 uova, 1/2 l di latte

Fate una pasta con la farina, l’olio d’oliva, un po’ di sale e l’acqua tiepida necessaria.
Fatela riposare un’oretta coperta.
Cuocete il riso al dente in metà acqua e metà latte, salando leggermente. Poi scolatelo e lasciatelo raffreddare.
Unite al riso le bietole tritate, il pecorino e le uova, mescolate per amalgamare il tutto e aggiustate di sale completando con un pizzico di pepe.
Stendete la pasta sottile e ricoprite con essa una teglia leggermente unta.
Versatevi dentro il composto di riso e bietole.
Cuocete in forno caldo a 200 gradi per 30 minuti.

Buon appetito e buona domenica !!!


TORTINO AL CIOCCOLATO

  • 125 g di cioccolato fondente
  • 30 g di burro
  • 85 g di zucchero
  • 4 uova
  • 35 g di farina

Sciogliamo il cioccolato con il burro a bagnomaria. In una ciotola sbattiamo i tuorli con la frusta e versiamo poi qui la miscela di cioccolato e burro mescolando bene e velocemente. Aggiungiamo adesso la farina, mescoliamo ancora. Montiamo gli albumi a neve e li aggiungiamo sempre nella ciotola, mescoliamo sempre con una spatola delicatamente. Riempiamo per ¾ gli stampini monoporzione in alluminio. Mettiamo in forno già caldo a 180 gradi statico per 8 minuti non di più. Serviamo completando se vogliamo con delle fette di arance caramellate in padella con il liquore.

Buon appetito e buona domenica !!!


CARPACCIO DI PALAMITA CON VERDURE ESTIVE

  • 500 g di palamita
  • 200 g di piselli
  • 1/2 peperone rosso
  • 2 zucchine piccole
  • salsa shoyu, aceto di mele, miele d’acacia, aglio, prezzemolo, limone, zenzero, valerianella, semi di sesamo, sale marino integrale, olio EVO

Se non era già surgelato tenete il pesce in freezer per almeno 5 giorni (per scongiurare il pericolo del parassita anisakis). Successivamente tagliatelo a fettine molto sottili e stendetelo su un vassoio.

Emulsionate 4 cucchiai di olio, 2 di shoyu, 2 di aceto di mele e il miele e versate il tutto sulle fettine di pesce, coprite con una pellicola e tenete in frigorifero per almeno 30 minuti.

Schiacciate l’aglio e fatelo imbiondire in 2 cucchiai d’olio, aggiungete i piselli e fate insaporire. Unite il prezzemolo, fate cuocere per 12-15 minuti, aggiungendo ogni tanto poca acqua bollente, alla fine salate e fate raffreddare.

Tritate grossolanamente peperone e zucchine, versatele in una ciotola, aggiungete 1 cucchiaio di succo di limone e 2 di shoyu, 1 cucchiaino di scorza grattugiata e 1 di zenzero grattugiato.

Disponete nei piatti individuali la valerianella, poi appoggiatevi sopra le fette di palamita; distribuitevi i piselli, le verdure tritate e spolverizzate di semi di sesamo.

Buon appetito e buona domenica !!!


DOLCINI AL COCCO, MANDORLE, NOCI E CACAO

  • 200 g di cocco essiccato
  • 50 g di farina di mandorle
  • 8 noci
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 14 cucchiai di sciroppo d’agave

In una ciotola versare tutti gli ingredienti: farina di cocco, succo d’agave e farina di mandorle, insieme ai gherigli di noci tritati grossolanamente.
Da prima mescolare con un cucchiaio e successivamente aiutarsi con le mani leggermente umidificate.

Una volta ottenuto un composto sodo e ben amalgamato, prelevare sempre con le mani leggermente umidificate delle palline di impasto da arrotolare fra le mani e da ripassare nella farina di mandorle facendola aderire su tutti i bordi.

Una volta pronti conservarli in frigo per almeno 30 – 40 minuti prima di consumarli.

Buon appetito e buona domenica !!!


MELANZANE RIPIENE DI RISO

  • riso carnaroli
  • melanzane
  • scamorza
  • brodo vegetale, sale, passata i pomodoro, vino bianco, basilico, pepe nero, scalogno, olio EVO

Innanzitutto, realizzare il brodo vegetale, nel frattempo lavate e tagliate le melanzane a metà nel senso della lunghezza. Senza rompere l’involucro esterno, tagliate la polpa a cubetti e friggetela in abbondante olio già caldo (180° circa). Una volta fritta la polpa, friggete (sempre alla stessa temperatura) anche la buccia e salate il tutto a piacere.

Soffriggere lo scalogno tritato e una volta che sarà appassito unite il riso e tostatelo per pochi minuti. Successivamente sfumate con il vino bianco, unite la passata di pomodoro e aggiungete un pizzico di sale. Mescolate e portate il riso a cottura aggiungendo il brodo caldo poco per volta. Lasciate cuocere venti minuti, continuando ad aggiungere brodo se necessario quindi mantecare con il Parmigiano a cottura ultimata. Aggiungete le foglie di basilico spezzettate con le mani e unite i cubetti di melanzane.

Farcire le melanzane aggiungendo prima un cucchiaio di riso, poi una fetta di scamorza e ancora un cucchiaio di riso ed ultimare con una grattata di Parmigiano.

Infornate in modalità grill, a 240° per circa 4-5 minuti.

Buon appetito e buona domenica !!!


RISOTTO AI MIRTILLI

  • riso semintegrale
  • mirtilli freschi
  • 150 g di tofu
  • aglio, sale, cipolla, brodo vegetale, prezzemolo tritato, gomasio, latte di soia

Fate appassire la cipolla tritata in pochissima acqua; quando sarà morbida aggiungete il riso e procedete alla cottura come con un qualsiasi risotto, aiutandovi con il brodo vegetale caldo.

Preparate intanto una crema di tofu: frullate il tofu con il prezzemolo, l’aglio, l’olio di girasole, 1 0 2 cucchiai di latte di soia e il sale. Quasi al termine della cottura aggiungete al riso la tazza di mirtilli e la crema di tofu. Spolverizzate quindi con il gomasio, mescolate e gustate.

Buon appetito e buona domenica !!!


SPAGHETTI DEL PROFESSORE

  • spaghetti integrali
  • 5 cucchiai di miele di acacia
  • 200 g di ricotta
  • sale, 4 cucchiai di olio EVO e 1 scorza d’arancia

Cuocete la pasta in acqua leggermente salata e, nel frattempo, pre parate il sugo. Unite la ricotta, lo zafferano, il miele (se non siete avvezzi ai sapori agrodolci, la prima volta usate un solo cucchiaino: li aumenterete man mano che il vostro palato si abituerà!), un filo di olio EVO e un pizzico di sale. Mescolate con una frusta, aggiungendo poca acqua alla volta, per allungare: la salsa dovrà ammorbidirsi e diventare omogenea e malleabile. A quel punto, travasatela in una padella antiaderente e riscaldatela a fuoco dolcissimo, senza farla sobbollire. Scolate la pasta al dente, raffreddatela sotto l’acqua corrente e mescolatela al sugo, impiattate gli spaghetti del Professore, conditeli con un filo di olio EVO e profumateli con la scorza d’arancia grattugiata al momento e una macinata di pepe.

Buon appetito e buona domenica !!!


PASTA INTEGRALE AL FORNO CON FUNGHI, ZUCCA E BESCIAMELLA Dl CAPRINO

  • 60 g di funghi secchi
  • 1 zucca mantovana 200 g di caprino fresco
  • 200 ml di acqua
  • 320 g di pasta corta integrale
  • sale, pepe, 6 cucchiai di olio EVO e 2 spicchi di aglio

Reidratate i funghi in acqua calda per 20 minuti. Mondate la zucca, eliminando la buccia, i filamenti interni e i semi, quindi riducete la polpa a cubetti. Tritate l’aglio. Preparate la besciamella sbattendo con una forchetta il caprino con circa 200 ml di acqua. Tenete da parte. In una padella, stufate con qualche cucchiaio di acqua sia la dadolata di zucca sia i funghi, sfruttando anche la loro acqua di ammollo qualora quella aggiunta a inizio cottura dovesse risultare insufficiente. Sale e di pepe e, dopo 10 minuti, unite l’aglio e l’olio EVO. In totale, le verdure dovranno cuocere circa 10 minuti. Cuocete la pasta integrale al dente, lasciatela raffreddare, quindi unitela alla verdura stufata. Trasferite il tutto in una pirofila, creando strati di pasta condita e di besciamella. Infornate per 20 minuti a 200 gradi.

Buon appetito e buona domenica !!!


PANCAKE ALL’ERBA CIPOLLINA CON BURGER DI LENTICCHIE E QUINOA E CREMA DI YOGURT E RAFANO

  • 200 g di Quinoa
  • 250 g di lenticchie lessate
  • 220 g di farina di ceci
  • 150 g di yogurt greco magro
  • latte di soia, erba cipollina, pasta di rafano, cipolla, sale, olio EVO, olio di semi di mais

Burger. Lessate la quinoa in una quantità di acqua salata pari al doppio del suo volume dopo averla riscicquata sotto l’acqua corrente per 5 minuti. Ci vorranno circa 20 minuti affinché la quinoa assorba tutta l’acqua, quindi lasciatela raffreddare e sgocciolare. Poi, risciacquate sotto l’acqua corrente le lenticchie lessate e sgocciolatele e tritate la cipolla, frullate il tutto con 3 cucchiai di olio EVO e regolate di sale. Quando la quinoa sarà pronta, amalgamatela al resto degli ingredienti. Per renderla più maneggevole, frullatene una re a immersione. Formate quindi i burger (se li volete belli rotondi potete aiutarvi con dei coppapasta), disponeteli su una placca ricoperta con carta da forno e infornateli per circa 20 minuti a 200 gradi.

Pancake: Tritate finemente l’erba cipollina. Sbattete il latte con l’olio di mais, la farina di ceci e il lievito, ottenendo una pastella nella quale incorporerete l’erba cipollina e un pizzico di sale. Scaldate una padellina antiaderente dopo averne unto il fondo con poco olio EVO e versatevi un mestolo di pastella per volta. I pancake dovranno cuocere 1 minuto per lato circa.

Salsa: sbattete lo yogurt greco con la pasta di rafano, l’olio EVO e l’erba cipollina tritata fine.

Buon appetito e buona domenica !!!


ORECCHIETTE PROVOLA AFFUMICATA, CREMA DI MELANZANE E POMODORINI

  • orecchiette
  • melanzana
  • provola affumicata
  • pomodorini, scalogno, noci, parmigiano, aglio, pepe nero, sale, olio EVO

Soffriggere lo scalogno con uno spicchio d’aglio schiacciato e un po’ d’olio extravergine d’oliva. Non appena sarà dorato, aggiungete i cubetti di melanzana e fate saltare il tutto a fiamma vivace per qualche minuto. Lasciate stufare aggiungendo un mestolo d’acqua calda le melanzane per circa 15-20 minuti. A cottura ultimata regolate di sale e di pepe, quindi lasciate intiepidire.

A questo punto potete unire melanzane, noci, Parmigiano Reggiano grattugiato fresco, ancora una presa di sale e frullate il tutto fino ad ottenere una densa crema.

Nella stessa padella dove avete cucinato le melanzane mettetevi un filo d’olio e scaldatelo appena. Successivamente versate i pomodorini tagliati a pezzetti e lasciateli saltare per 1-2 minuti, quindi toglieteli dal fuoco e aggiungete un pizzico di sale.

Infine, il tocco magico !!

Versate la pasta nei piatti dopo averla unita al condimento e completate con la provola affumicata a julienne ed un trito di prezzemolo fresco.

Buon appetito e buona domenica !!!


LINGUINE CON AGRETTI E PINOLI

  • 320g linguine
  • 400g di agretti
  • 4 acciughe sott’olio
  • 50g di pinoli
  • 2 scalogni, aglio, pepe nero, sale, olio EVO

Mettete sul fuoco la pentola per le linguine. Tritate finemente gli scalogni e spezzettate le acciughe. Sbollentate gli agretti in pochissima acqua. Dopo pochi minuti, trasferiteli in padella con le acciughe e l’aglio. Unite lo scalogno, regolate di sale e di pepe e proseguite la cottura per altri 15 minuti. Appena le linguine sono pronte, scolatele e saltatele nella padella con il sughetto preparato. Una spolverata di parmigiano reggiano e infine aggiungere i pinoli all’ultimo momento.

Buon appetito e buona domenica !!!


FUSILLI CON CREMA DI PEPERONI E CAPRINO

  • 320g fusilli integrali
  • 200g formaggio caprino
  • Peperone rosso
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, rametti di timo fresco, sale, olio EVO

Cuocere i fusilli integrali in acqua poco salata. Nel frattempo riunire in un contenitore alto e stretto il peperone mondato e tagliato in quattro parti, il caprino, l’olio EVO e il concentrato di pomodoro. Frullare il tutto fino ad ottenere una crema colorata e liscia. Nel caso dovesse risultare troppo densa, potete aggiungere qualche cucchiaio di acqua. Scolare i fusilli e condirli con la crema e cospargerli di timo fresco. Il consiglio per questa pietanza è di servirlo a temperatura ambiente.

Buon appetito e buona domenica !!!


BURGER DI MIGLIO E PISELLI

  • 150g miglio
  • 50g cous-cous integrale
  • Piselli freschi
  • Curcuma, zafferano in polvere, sale, olio EVO

Sbollentare i piselli per pochi minuti in una pentola di acqua bollente leggermente salata. Scolarli con una schiumarola, tenendo da parte l’acqua per cuocere il miglio dopo averlo risciacquato sotto l’acqua corrente e reidraterete il cous-cous. Tenete presente che dovete suddividere l’acqua: il miglio ha bisogno di una quantità di acqua pari al doppio del suo volume, mentre per il cous-cous il rapporto è di 1:1. Il primo deve sobbollire per una ventina di minuti, il secondo riposare coperto con un coperchio per 10-15 minuti (fino a che avrà assorbito tutta l’acqua). Quando i cereali sono pronti, lasciateli raffreddare, quindi scolateli bene e mescolateli con i piselli, un pizzico di sale e le spezie, dopo averle sciolte in un cucchiaio di olio EVO. Impastate bene tutti gli ingredienti con le mani e formate i burger. Se necessario, frullate brevemente i cereali per renderli «poltigliosi» e malleabili. Se amate le forme perfette, nulla vi vieta di realizzarli con l’aiuto di un coppapasta! Foderate una placca con carta da forno e disponetevi quindi i burger. Dovrete infornarli per 30 minuti a 200 gradi, ricordandovi di girarli a metà cottura. Dorati, croccanti e saporiti

Buon appetito e buona domenica !!!